Chi siamo

Che cos’è un coro parrocchiale?

Un gruppo di persone che accompagnano con il canto le celebrazioni liturgiche aggiungendovi bellezza ed armonia, che si dedica all’attività concertistica per far conoscere i più bei brani di musica sacra. Un gruppo eterogeneo per età, titolo di studio, tipo di lavoro. Alcuni conoscono bene la musica, altri no. Differenze che svaniscono nel momento in cui ci si ritrova a “fare le prove” perché ogni corista conosce il motto di S. Agostino “Qui bene cantat bis orat”, chi canta bene prega due volte. Un gruppo di persone che si trovano bene assieme a condividere impegno ed allegria.

Dire una data precisa della nascita della Corale SS.Pietro e Paolo è difficile. L’arrivo di Don Nino Solieri nel 1971 darà l’inizio ad un percorso di avvicinamento alla liturgia perché il canto ne diventasse parte integrante dove musica e parole si “intonassero” ai vari momenti e tempi.

I direttori si susseguono: dal primo Massimo Barbieri a Lino Morisi fino a Paolo Balboni che, allontanatosi da Bologna per motivi di studio, lascia via via il posto alla giovanissima sorella Angela, studentessa presso il Conservatorio “G.B.Martini” di Bologna. Dal 1984 la M° Angela Balboni dirige il coro con competenza e amore, affiancata dall’organista M° Simone Serra.

Da quel lontano 1971 il percorso svolto ci ha consentito di sviluppare un repertorio molto vasto. Partiti da canti monodici, ci si è cimentati nel primo canto a 4 voci miste nel 1976, in occasione delle celebrazioni pasquali con un corale di J.S.Bach tratto dalla Matthäus Passion. Da allora il repertorio si è via via arricchito ed ora spazia dal canto gregoriano agli autori contemporanei.

Anche l’attività svolta ha subito un’ evoluzione e, a partire dal 1981 quando abbiamo eseguito il nostro primo concerto in occasione del restauro dell’organo della nostra Chiesa Parrocchiale, abbiamo partecipato a numerosi Concerti, Rassegne e Festival Corali. Durante tutti questi anni siamo stati accompagnati all’organo dai Maestri Andrea Macinanti, Marco Arlotti e dalla Pasqua del 1986 dal nostro carissimo M° Simone Serra.